Un tour a Lecce: scopri la culla del Barocco

Arte, paesaggi incantevoli e cucina tradizionale sono alcuni degli aspetti che rendono la città di Lecce una meta imperdibile. La culla del Barocco del Salento offre innumerevoli attrazioni per i suoi visitatori che sono in viaggio alla ricerca di stimoli culturali, artistici e storici.

Sì, perché Lecce è tutte queste cose insieme e solo attraverso un tour tra le sue strade è possibile conoscere appieno le sue incredibili bellezze. Scopriamo quali sono in questo tour virtuale nel cuore della città barocca.

Il centro storico di Lecce e il suo Barocco

Visitando il centro storico di Lecce, anche un occhio poco attento nota subito la cura e l’attenzione che si ha nei confronti del patrimonio artistico della città. Infatti, Lecce è definita la Culla del barocco, perché i suoi monumenti, la sua architettura, i suoi edifici caratteristici sono un evidente segno dello stile barocco che si è mantenuto inalterato fino ad oggi.

La prima tappa del nostro tour inizia con una visita alla Basilica di Santa Croce. L’edificio sacro risale al 1353 e da allora ha subito diverse ristrutturazioni, ma non ha mai perso quello stile e quella bellezza che la caratterizza in ogni sua parte, dagli intagli ai decori, dai monumenti interni alle sue pitture.

Splendido esempio di eccellenza barocca, lascia il posto nella nostra visita alla Cattedrale di Santa Maria Assunta. Sita in Piazza Duomo, è la chiesa madre della città. Maestosa, ricca di storia e arte e rigorosamente in stile barocco, la Cattedrale è una delle mete più amate dai turisti.

È d’obbligo una visita anche alle altre chiese, come la chiesa di Sant’Irene, la chiesa di Santa Maria delle Grazie, la chiesa di Santa Chiara e la chiesa di Sant’Angelo. Cosa hanno in comune questi edifici? Ma naturalmente sono tutti realizzati con quei classici decori in pietra leccese tipici del Barocco Leccese.

Una passeggiata nel borgo leccese

Il centro storico di Lecce è davvero unico, non solo per la presenza delle sue magnifiche chiese barocche, ma per l’atmosfera che vi si respira passeggiando per le sue viuzze. Attraversata una delle tre porte d’ingresso al centro storico, ci si catapulta in un luogo che è un tripudio di arte e storia.

I palazzi antichi conservano lo splendore di un tempo, quando erano le dimore nobiliari dell’alta borghesia. Tra questi merita una visita Palazzo Adorno, nel centro storico.

Tappa obbligata è l’Anfiteatro Romano: i suoi resti lasciano ancora la possibilità di immaginare quanto fosse gloriosa Lecce in epoca romana.

Molto bello il maestoso Castello di Carlo V, a pochi passi da Piazza Sant’Oronzo, che merita assolutamente una visita!